CORSO DI CUCINA PER PREPARARE IL PESTO

A Genova-Prà, scendendo dall’autostrada A26 che viene dal Piemonte, o dalla A10 da Ventimiglia, guardando a sinistra si vedono delle serre. Si tratta delle serre del Basilico di Prà, zona di Genova che per il suo microclima si presta alla coltivazione della pianta del basilico, ingrediente fondamentale per fare il Pesto alla genovese (quello originale).

Qui la famiglia Bruzzone da generazioni produce il suo pesto che rivende in tutto il paese e all’estero. Una vera eccellenza che ha ottenuto diversi premi nonché il marchio DOP.

Preciso che non esiste una ricetta unica per preparare il pesto: ogni famiglia lo cucina come meglio aggrada, mischiando o sostituendo talvolta gli ingredienti a seconda della stagione.  Ma il basilico ligure non può non essere quello “originale”, cioè a foglie piccole, verdi e tenere. Sono queste foglioline, che crescono sui rilievi che si affacciano sul mare, a dare il sapore così unico e speciale alle nostre troffiette.

E voi sapete come cucinare il pesto?  Una visita alle serre con degustazione e mini corso di cucina è una bellissima esperienza per conoscere la storia e i segreti del vero Pesto alla Genovese

FOOD TOUR A GENOVA

Genova ha una storia di commercio con tutto il mediterraneo. Fin dal medioevo erano numerose le navi che arrivavano in porto a Genova e portavano le merci più rare: spezie dall’Africa e dall’Asia. Vino dal Libano, Corallo dalle isole dell’Atlantico, mastice dalla Turchia.

Il cibo veniva quindi preparato a Genova usando molti ingredienti che venivano da ogni angolo del mondo allora conosciuto.

Una visita della città seguendo i profumi delle botteghe storiche: la Farinata, una squisita rivisitazione della “Socca” nizzarda o della Cecina toscana, diventata famosa anche grazie alla Battaglia della Meloria tra Genova e Pisa nel 1284.  La Focaccia (la vera) che ogni forno prepara la mattina, da assaggiare con il caffè o con un bicchierino di vino bianco.

GIRO AL MERCATO ORIENTALE

Il grande mercato orientale di Genova è un tripudio di profumi e colori. Sulle bancarelle è possibile assaggiare e acquistare i prodotti tipici della nostra regione. La Focaccia genovese, la farinata, le spezie, gli ortaggi, carne e pesce sono fresche tutti i giorni per la spesa dei cittadini e dei visitatori. Da non perdere assolutamente!

A Genova è obbligatorio assaggiare i frisceux e/o cuculli: uno sfiziosissimo antipasto preparato con farina di ceci o classica, si mangia nella “friggitoria” dove però si trovano altre specialità: torte salate a base di verdura e formaggio, torta di riso, focaccia al formaggio e tanti altri assaggi buonissimi.

OLIO DI OLIVA LIGURE

Visita alla Cooperativa dei produttori di olio di oliva di Sestri Levante.

Se siete alloggiati nel Tigullio o non lontano da Sestri Levante è possibile prenotare una visita e degustazione al frantoio della Cooperativa di Sestri Levante.

I nostri uliveti in Liguria sono sparpagliati sui centinaia di chilometri coltivati con il sistema dei muretti a secco. Qui crescono le nostre Cultivar: la Taggiasca (da Arma di Taggia) e la Lavagnina (Levante Ligure). Sono olive che danno poco olio e costano tanta fatica. La Liguria produce circa l’1% di olio d’oliva italiano ma provarlo è un’esperienza davvero indimenticabile.

INFORMAZIONI E PREZZI

Costo a persona:

45
  • Prezzo intero
  • Durata: 3 ore
  • Assaggi inclusi

Costo a famiglia:

100
  • Bambini gratis
  • Durata: 3 ore
  • Assaggi inclusi

Mini gruppi:

150
  • Fino a 10 persone
  • Durata: 3 ore
  • Assaggi inclusi

Gruppi:

180
  • Per gruppi oltre le 10 persone
  • Durata: 3 ore
  • Assaggi inclusi

SCEGLI UNA DATA

Il calendario è in caricamento...
Powered by Booking Calendar

Ripartiamo Insieme!

Le visite guidate e le escursioni a piedi possono essere svolte in massima sicurezza proprio perché all’aria aperta.

E’ possibile effettuare la visita guidata con l’uso delle audioguide, dove ogni partecipante riceve una sua radiolina preventivamente igienizzata e dotata di auricolari usa e getta (si consiglia comunque di portare con sé i propri per evitare di creare troppi rifiuti).

I gruppi sono attualmente composti da 20 partecipanti 20 partecipanti e solo dove il rispetto della distanza è possibile. Attualmente l’uso della mascherina è obbligatorio nei luoghi pubblici affollati e nei locali. Non sussiste l’obbligo di indossare la mascherina mentre si fa trekking o passeggiate in campagna.

Le informazioni verranno regolarmente aggiornate seguendo le disposizioni dei DPCM e delle ordinanze regionali/comunali.

Scopri di più

San Fruttuoso

Con battello

Visita guidata

Info & Prenotazione

Parco Regionale di Portofino

Con battello
Scopri di più

Trekking

Liguria

Gita guidata

Info & Prenotazione

Genova

Visita Guidata

Info & Prenotazione

Scopri di più

Cinque Terre e Portovenere

Con battello

Visita guidata

Info & Prenotazione

Portofino & Riviera

Con battello

Visita Guidata

Info & Prenotazione