Visita guidata di Campo Ligure

Campo Ligure si trova in provincia di Genova a cavallo tra la Valle Stura e Orba non lontano dal Piemonte. Il suo nome inizialmente era Campo perché la storia ci racconta che i romani costruirono qui un presidio o accampamento a guardia dei valichi appennini a nord.

Campo divenne nel XIII secolo feudo degli Spinola che costruirono il castello ma fu sempre libero: un’enclave della Repubblica di Genova che voleva essere indipendente. Il nome divenne quindi Campo frei e Campo freddo dopo. Solo nel XIX secolo, dopo l’Unità d’Italia venne annesso il nome ligure.

Campo Ligure contiene un patrimonio storico ricco di arte e di edifici di grande valore. Non solo il Castello Spinola, ma anche le sue Chiese e i suoi oratori e il suo centro di impianto romano rendono la visita estremamente interessante.

campoligure

Informazioni

  • Durata della visita: 3 ore

  • Punto di incontro: da concordare con la guida

  • Prezzo: 140 €

  • Per gruppi oltre le 25 persone si prega di prendere contatto

Grandi Capolavori in un piccolo borgo

A Campo Ligure non mancano i grandi capolavori.  Nella Chiesa Parrocchiale si trova una pala recentemente attribuita a Bernardo Strozzi. Si tratta di Santa Lucia, i cui tratti rispecchiano lo stile del tutto verista del pittore genovese che si narra sia nato proprio a Campo Ligure.

Nell’oratorio di N.S. Assunta si può ammirare un gruppo ligneo che rappresenta il martirio di Santo Stefano, di autore sconosciuto ma che trae spunto dal dipinto di Giulio Romano conservato nella Chiesa di Santo Stefano a Genova.

A Campo Ligure è bello perdersi tra i suoi vicoli, passare sotto la maestosa bellezza del Castello e visitare anche il giardino di sculture di Tognin, creato da Gianfranco Timossi, nato a Campo Ligure nel 1936. Ha vissuto e lavorato per anni a Rodi, in Grecia, patria riconosciuta di grandi artisti e scrittori, ritornando poi a vivere e a coltivare la sua arte di scolpire il legno a Campo Ligure.

oratorio campo ligure

Museo della Filigrana

La visita a Campo Ligure non può trascendere dalla conoscenza della Filigrana. Un’arte orafa importata qui da Genova nel XIX secolo a causa di un’epidemia di colera.

Il Museo della Filigrana di Campo Ligure è il più grande centro di documentazione in Europa di questa arte che ancora viene perpetuata con passione e dedizione da una dozzina di artigiani del paese.

Il Museo è stato creato dalla collezione di Carlo Bosio, un genovese che si dedicò alla filigrana e all’acquisto di oggetti provenienti da tutte le parti del mondo.  Dal 2008 è stato ristrutturato, è accessibile e permette in 4 piani un viaggio nel tempo nell’arte di lavorare i fili d’argento fino a creare oggetti incredibili.

A Campo Ligure si visita Filigranart il negozio di Davide Oddone, giovane artigiano che coltiva con passione il suo lavoro e con pazienza mostra ai visitatori di tutto il mondo i suoi capolavori.

museo filigrana

Informazioni

  • Durata della visita: circa 3 ore

  • Punto di incontro: da concordare con la guida

  • Prezzo: 140 € + 3 euro biglietto museo

  • La visita di Campo Ligure comprende la visita guidata del museo.

Scrivici o chiama per avere informazioni