Punta Manara

Il promontorio di Punta Manara

La bellissima zona di Punta Manara si trova a ridosso del paese di Sestri Levante, nel golfo del Tigullio a pochi km da Portofino. Il promontorio, seppur piccolo, riveste un’importanza fondamentale per la presenza di habitat rari come il bosco di leccio e sughera e la macchia ad eforbia arborea.

Il sito separa gli abitati di Sestri Levante e Riva Trigoso ed è possibile fare belle camminate anche facili godendosi poi il tempo libero sulle spiagge delle due baie di Sestri Levante

Cosa vedere a Punta Manara

Gli amanti della natura saranno ampiamente soddisfatti del paesaggio naturale che offre il suggestivo giro ad anello di Punta Manara.  In particolare la Sughera (Quercus suber) è al limite nord orientale del proprio areale. Ma anche il corbezzolo, il mirto, la ginestra e le orchidee selvatiche sono esemplari di macchia mediterranea.  Coloro che amano la geologia non potranno che rimanere incantati dalle rupi scoscese che consistono principalmente di arenaria e scisti argillosi.

Il sentiero ad anello di Punta Manara

Un sentiero agevole della durata di circa 2 ore e mezza che parte dall’abitato di Sestri Levante, proprio in vico del bottone. Il segnavia ha due quadrati rossi e il dislivello supera di poco di 200 metri. Escursione adatta a tutti ma nei mesi più caldi è bene percorrerla di mattina o comunque attrezzati con acqua e protezione solare.

Sestri Levante, il paese

terminata la camminata è piacevole trascorrere un po’ di tempo a Sestri Levante. Il suo caruggio è ricco di botteghe storiche, ristoranti di pesce e gelaterie. La storia del paese è strettamente legata a quella della repubblica marinara di Genova e proprio da Sestri Levante partivano le carovane di merci per la Val di Vara ed Emilia Romagna, dopo che i leudi, tipiche imbarcazioni, avevano scaricato grano, vino, legname e tutto ciò che nel Medioevo veniva ampiamente commerciato.

 
%d blogger hanno fatto clic su Mi Piace per questo: